Cambiare lo strumento

A Piano, Chromatiche, Organetti, Diatonici, ecc.
moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Cambiare lo strumento

Messaggioda moreno » ven giu 12, 2015 11:52 pm

Quando uno non da soddisfazione evitando di rispondere non e' perche', superiore, abbozza il mezzo sorriso e ostenta il "non ti curar di lor ma guarda e passa": semplicemente non sa cosa dire e soprattutto, aime', non sa cosa suonare. :mrgreen:

Gianmaria Ruggeri
Messaggi: 35
Iscritto il: mer feb 04, 2015 11:27 pm

Re: Cambiare lo strumento

Messaggioda Gianmaria Ruggeri » lun giu 22, 2015 10:41 pm

...qua mi son perso.... a che punto è la scelta di un eventuale nuovo strumento?... il dubbio piano o bottoni è stato risolto o sei ancora nella fase di "panico" da cambio strumento?? :)

moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Cambiare lo strumento

Messaggioda moreno » mer giu 24, 2015 11:12 pm

Caro Gian non ho mai detto che vorrei passare dalla piano alla bottoni. Ho solo detto che mi sono reso conto di suonare uno strumento datato e, per colpa mia poiche' mai accordato o revisionato, dal dubbio gusto musicale (io sono un cafone e mi accontento di poco musicalmente parlando). Ho detto che, entrando dopo secoli in un negozio di strumenti, mi e' come apparsa una visione. Ma che strano: tutte queste fise hanno un suono migliore della mia! Ho altresi' notato, solo accennando qualche nota a caso, che le fise a bottoni hanno indubbiamente un fascino secondo me superiore ammenoche' non si comparino con fise a piano dal costo elevato. Lungi da me acquistare una fisa a bottoni perche' non e' che posso travasare la mia esperienza sulla stessa. Anche se, potendo contare ad esempio su tempo a disposizione, entusiasmo e botta di giovinezza, ne sarei affascinato. Vorrei, se mi ritorna la voglia, suonare uno strumento migliore fermo restando che la mia la richiudo nella custodia e la posiziono sotto il letto matrimoniale e FERMO RESTANDO cio' che ho detto precedentemente.

massimo-fr-3x
Messaggi: 112
Iscritto il: mar gen 20, 2015 9:14 am

Re: Cambiare lo strumento

Messaggioda massimo-fr-3x » gio giu 25, 2015 8:48 am

Caro Moreno,
leggo sempre con grande piacere i tuoi post e ogni volta che termino la mia lettura mi viene da pensare: ...... con Moreno mi piacerebbe fare una bella chiacchierata su tutto e di più, davanti ad una buona birra o bicchiere di vino o un piatto di pasta ....... condivido quasi sempre le tue "teorie" e questo mi fa piacere !!

Avatar utente
Tom Faella
Messaggi: 380
Iscritto il: dom gen 18, 2015 8:15 pm

Re: Cambiare lo strumento

Messaggioda Tom Faella » gio giu 25, 2015 1:06 pm

Sì, d'accordo. Dobbiamo fare una festa insieme.

moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Cambiare lo strumento

Messaggioda moreno » ven giu 26, 2015 12:09 am

Massimo se hai occasione di tornare a Follonica in vacanza fammelo sapere. Ci troviamo davanti.... (perdonami non ricordo piu' dove sei stato in occasione della tua ultima visita ma mi ricordo benissimo che era vicino alla Guardia di finanza :? :( :o ). Ci potremmo trovare nei pressi dove, dopo essermi debitamente camuffato con baffi, barba finta e cappellaccio spiovente e con la classica rosa rossa appuntata alla camicia ti accogliero' senz'altro invitandoti a cena. L'unica condizione che pongo e' questa: offro io ma non dobbiamo limitarci a una sola bevuta, sia birra che vino. Le rispettive signore e figli capiranno....e grazie per le dimostrazioni di stima comunque, veramente, ricambiate.

Avatar utente
Chiara
Messaggi: 194
Iscritto il: ven feb 12, 2016 12:06 pm

Re: Cambiare lo strumento

Messaggioda Chiara » mer mar 23, 2016 2:50 pm

Ciao, nella mia pausa pranzo ho pensato di rilanciare questa discussione perchè mi piacerebbe PROVARE una fisarmonica a bottoni. Non ci avevo mai pensato prima ma sono rimasta affascinata dal suono che ho sentito in alcuni video e dalla bellezza di alcuni strumenti. Rileggendo i vostri post mi è parso di capire che chi suona (suonicchia nel mio caso) la fisa a piano non è per nulla avvantaggiato nel passaggio a quella a bottoni, dunque è proprio come iniziare a studiare uno strumento nuovo dal principio. Secondo voi è fattibile provare a studiarle entrambe? ovvero continuare con lo studio di quella a piano e affiancarla allo studio dell'altro sistema? grazie ciao

Avatar utente
Viseur
Messaggi: 245
Iscritto il: ven gen 30, 2015 2:08 am

Re: Cambiare lo strumento

Messaggioda Viseur » mer mar 23, 2016 4:07 pm

Le capacità sono trasferibili... passando dalla piano alla cromatica ti resteranno tutti gli elementi che hai già conquistato; mano attaccata alla tastiera, scioltezza delle articolazioni ecc. Queste cose ti verranno quasi automatiche su un sistema nuovo. Le doppie diteggiature per i cromatici sono praticamente d'obbligo in quanto il percorso di studi prevede lo studio del pianoforte complementare, quindi scale, JSB, Clementi... ovviamente più aumentano le materie, più si deve studiare.

Avatar utente
Chiara
Messaggi: 194
Iscritto il: ven feb 12, 2016 12:06 pm

Re: Cambiare lo strumento

Messaggioda Chiara » mer mar 23, 2016 7:09 pm

Grazie Viseur, tu quale fisarmonica suoni? Quindi dici che è una cosa fattibile...ci penserò, solo che se decidessi di provare, e che mi piace, non conosco nessun insegnante a Milano che insegna il sistema a bottoni, a parte Jovica Jovic che però, da quanto ho capito, usa un metodo intuitivo, suona e insegna a suonare solamente a orecchio.

Avatar utente
Viseur
Messaggi: 245
Iscritto il: ven gen 30, 2015 2:08 am

Re: Cambiare lo strumento

Messaggioda Viseur » mer mar 23, 2016 8:10 pm

Suono bottoni... occhio a Jovica Jovic suona sistema B-griff.
Non ci credo che nessuno insegna i bottoni a Milano :o


Torna a “Lo Strumento”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron