Il canale di moreno

Il tuo gruppo, il tuo canale youtube.
mauriziofisa
Messaggi: 294
Iscritto il: mar gen 20, 2015 11:02 pm

Re: Il canale di moreno

Messaggioda mauriziofisa » mar nov 17, 2015 9:47 pm

Caspita che mano, si si sente che fai fatica ma consolati è un pezzo difficilissimo che anche pochi professionisti hanno il coraggio di affrontare.bravissimo

moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Il canale di moreno

Messaggioda moreno » mar nov 17, 2015 11:18 pm

Miglior complimento non mi potevi fare. Hai sottolineato la distinzione tra suonare per hobby e farne una professione. Poi la differenza naturalmente la fa il metodo, lo studio approfondito, il tempo a disposizione e non ultima la guida. Mi sono ispirato al Mito e, quando ascolto le due versioni, devo ammettere che obiettivamente forse Lui la suonava un pochino meglio di me. Ma mentre reincarto la fisa mi dico tra me e me: si vabbe' moreno ma la sua e' una Stocco e per forza il suono viene migliore. Poi tra l'altro sa una sega come si compila una nota di perfezionamento di un trasferimento di proprieta' di un veicolo !....Ad ognuno il suo anche se vorrei invertire le parti.

Avatar utente
Tom Faella
Messaggi: 380
Iscritto il: dom gen 18, 2015 8:15 pm

Re: Il canale di moreno

Messaggioda Tom Faella » mar nov 17, 2015 11:22 pm

Grande Moreno.

mauriziofisa
Messaggi: 294
Iscritto il: mar gen 20, 2015 11:02 pm

Re: Il canale di moreno

Messaggioda mauriziofisa » mar nov 17, 2015 11:32 pm

Allora facciamo che tu prendi la parte di Venturi e io prendo la tua.

Stocco,Crosio,soprani.........un fisarmonicista mediocre con un ottima FISA resta mediocre ,uno bravo anche se con uno strumento non al top resta bravo in fondo un buon 70 80% del suono di una FISA lo crea chi la imbraccia

moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Il canale di moreno

Messaggioda moreno » mar nov 17, 2015 11:45 pm

Grazie di nuovo a Te e al Capo. Ora vi lascio perche' c'ho un languorino....pero' secondo me io mangio con piu' foga di Venturi. Lo batto.

Avatar utente
MrWolmer
Messaggi: 332
Iscritto il: lun gen 04, 2016 1:36 am

Re: Il canale di moreno

Messaggioda MrWolmer » sab feb 06, 2016 8:54 pm

moreno ha scritto: ... la distinzione tra suonare per hobby e farne una professione.... Poi la differenza naturalmente la fa il metodo, lo studio approfondito, il tempo a disposizione e non ultima la guida. [...]


Quello che fai è sì e no il 2% 3% di quello che potresti fare. Non c'è bisogno di stare davanti ad un leggìo 10 ore al giorno per suonare bene. Puoi fare questo e altro .... fisarmonica a parte che purtroppo per le tue caratteristiche tecnico-musicali e per i tuoi gusti musicali onnivori (molto simili ai miei :mrgreen: ) ti limita.
Ti faccio solo una domanda provocatoria per farti capire quello che intendo .... tu sei veramente sicuro che un concertista abbia a disposizione tanto tempo per studiare? Non c'è mica solo lo strumento! Fidati, quelli che suonano bene suonano pochissime ore. Si tratta solo di migliorare il metodo di studio. Conosco persone che hanno una tecnica (musicale!!!!) mostruosa e studiano 1 ora al giorno tutti i giorni. Però .... in quell'ora si cura tutto nei minimi dettagli ... praticamente è come se Gesù Cristo camminasse sul lago di Mantova .... niente scappa!
Ripeto .... puoi fare molto di più .... d'altronde anch'io sono un operaio, mi alzo tutti i giorni alle 5:00 torno a casa alle 18:30 e vivo solo .... eppure riesco a fare tante cose! Sei dotato .... se cambi metodo vedrai che la differenza da te prima indicata non esiste .... la musica è musica .... non esiste professionismo e dilettantismo .... o la respiri (allora sei professionista) o la ascolti (allora sei un dilettante).
Mi sono spiegato? ;)
Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.
Gandhi

moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Il canale di moreno

Messaggioda moreno » sab feb 06, 2016 11:15 pm

Le persone belle e intelligenti si rivelano quando hanno il coraggio di provocare dicendo cio' che pensano e non cio' che all'interlocutore piacerebbe sentirsi dire..Vuoi sapere perche' ho deciso di affrettare i tempi (circa 6 anni fa) nello studio di uno strumento che, seppure mi piacesse sin dall'infanzia, ho trascurato per il piano? (a tal proposito di confesso che ho conseguito, da PRIVATISTA, il compimento inferiore di pianoforte con il punteggio di 8 su 10 al conservatorio di Frosinone e poi, su sollecito del presidente della commissione Pregaddio si proprio lui quello di Corrado della Corrida, mi sono dedicato al conseguimento del compimento Medio che comunque non ho mai raggiunto) perche' sono subentrati impegni lavorativi e forse non avevo piu' neppure la voglia. Ritorno a bomba: mio padre (e qui non voglio scomodare Freud) in vita sua non ha mai avuto amici, credo, nemmeno tra i figli. Per tanti motivi comprese forse tare ereditarie e non a lui imputabili. Amava la fisa e i liscio in particolare Venturi e piu' volte nel corso della mia vita mi rinfacciava il fatto di non suonare la fisa come lui avrebbe voluto. Quando si e' ammalato l'odio che ho provato spesso nei suoi confronti e' svanito e ho cercato di recuperare il tempo perduto proponendomi come obiettivo di mostrargli un video di un pezzo di Venturi suonato da me! Purtroppo non ho fatto in tempo e ho questo rimorso che comunque ora e' piu' lieve. Diciamo che ho studiato la fisa di corsa, in modo confuso e senza criterio ma credimi questo non e', ora, cosi' importante. Complimenti infine per l'opportunita' che mi hai dato di discorrere con un operaio che vale molto piu' credo, del ruolo che occupa nell'azienda. Ciao a presto

moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Il canale di moreno

Messaggioda moreno » sab feb 06, 2016 11:44 pm

Pensavo (me ne sono accorto solo ora) di aver risposto a MrWolmer ad un messaggio privato e invece mi accorgo che e' tutto on line! D'altra parte quando uno e' gosto col computer questo e' il minimo degli inconvenienti. Ma comunque non cancello la risposta che pensavo aver confidato ad una persona sola. Una ultima considerazione: sono giovanissimo e non calcolo le percentuali: avessi 35 anni di meno comunque seguirei il consiglio di MrWolmer ma ora va bene cosi'. D'altra parte un concertista non puo' avere la pretesa di non suonare lo strumento non dico 1 ora al giorno ma neppure ogni 6 (o 7?) mesi :D Una ultima considerazione: anche ammesso che avessi studiato la fisa con uno dei top e avessi fatto il salto di qualita' non e' detto che, con il senno di poi, ne avrei fatto la mia professione. Mi piace, in fin dei conti, il mio lavoro e il tran tran quotidiano senza gli stress della celebrita' (oh, oh, oh,)

Avatar utente
MrWolmer
Messaggi: 332
Iscritto il: lun gen 04, 2016 1:36 am

Re: Il canale di moreno

Messaggioda MrWolmer » lun feb 08, 2016 8:56 pm

Ciao Egregio,
beh ... che dire, il tuo approccio è grosso modo simile al mio, perciò mi trovi d'accordo su quello che scrivi.
Per la vicenda di tuo padre mi dispiace tantissimo.
Chiariamo solo qualche simpaticissimo equivoco .... :)
Ho fatto l'esempio del concertista per farti capire che anche quando si ha poco tempo si può studiare a livelli che non hanno niente da invidiare a quelli di un concertista, poi per il resto sarai tu a decidere della tua vita musicale; d'altronde anch'io ho fatto delle scelte simili alle tue e per concludere te ne parlo brevemente.
Nel 1991 mi sono diplomato in clarinetto al conservatorio Umberto Giordano di Foggia con una votazione di 8,75 conseguita di rendita pur non studiando più già da anni perché mi dedicavo già agli aerofoni. Avevo tutte le carte in regole per essere un ottimo clarinettista concertista ma feci una scelta diversa in quanto oltre alla musica coltivo altri interessi (non vado solo in fabbrica a lavorare).
Nel 2000 ho conseguito il diploma da privatista di informatica all'ITIS e questa disciplina è diventata la mia seconda passione insieme a quella della musica. Infatti sto lavorando (sono un programmatore) al progetto di aprire un'azienda tutta mia e lasciare completamente la fabbrica.
Come vedi anch'io ho il mio tran tran a cui non voglio rinunciare assolutamente!! :) Ma nonostante ciò il discorso che ti ho fatto sulla qualità dello studio resta comunque valido. Questo volevo dirti e non quello di darti alla professione concertistica (ripeto .... sarai tu a decidere o forse hai già deciso ... su quello che farai).
Il mio discorso è valido ed è a carattere generale ... nel senso che quando si studia bisogna dare qualitativamente il massimo delle proprie potenzialità e quindi se qualcosa si può migliorare si deve migliorare.
Riguardo alle percentuali, era solo un eufemismo per dire che quello che fai è il minimo di quello che il tuo potenziale ti permetterebbe di fare se fosse completamente attuato ... non tutto è quantificabile! ;)
Come vedi, caro Moreno, le tue posizioni non sono affatto diverse dalle mie.
Ti saluto e ti ringrazio della stima che provi nei miei confronti che ovviamente è reciproca.
Saluti.

Silvestro

P.S.: del successo e della fama non so proprio cosa farmene, mi bastano un minimo di soldi per vivere con dignità e decoro e pagare le tasse! ;) Quindi anche su questo mi trovi d'accordo.
Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.
Gandhi

moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Il canale di moreno

Messaggioda moreno » lun feb 08, 2016 11:19 pm

Non mi ero sbagliato: sei una persona meravigliosa che considero gia' da adesso anche amico fraterno anche se di forum e se cio' non ti offende. Non ti scusare per la vicenda del babbo perche' non ha alcun valore. E' brutto dirlo ma gli amori sono strani, spesso unilaterali oppure profferti secondo canoni a me ignoti. Tornando alla solita bomba mi congratulo con i tuoi trascorsi che comunque, mi pare, assecondando cio' che ti ho detto: hai avuto una guida, hai doti individuali probabilmente non comuni, hai sfruttato un metodo che non ti ha senz'altro consigliato il direttore della banda del tuo paese :D e infine hai tenuto nascosto il tuo pregresso che io, al posto tuo, avrei spifferato subito al momento dell'iscrizione al forum. Una ultima confidenza: quando ho sostenuto l'esame al conservatorio c'era una argentina di circa 50 55 anni che sentivo dire dagli altri che dopo circa 30 anni si stava diplomando: una icona che tra me e me mi ha prospettato, ai tempi, la via d'uscita per non sentirmi un fallito (aveva ripreso in mano lo strumento dopo minimo 30 anni per coronare il sogno di una vita). Ma ti confesso che anche io ne ho passate tante negli anni a venire che, anche se ho sempre detto tra me e me che avrei un giorno finito gli studi, ora cio' non e' prioritario nella mia vita anche se cio' sarebbe bellissimo. Vorrei, per gli ultimi 20 anni (spero), vivere altre esperienze e mi accontento a prescindere dei risultati conseguiti. Lo sai che la mia bambina e' bravissima con il clarinetto? Bene: sara', se vuole, la mia rivalsa. Sempreche' non mi incazzi e ricominci a studiare con foga per farti sentire l'ultimo studio, ancora da perfezionare, della Paganini Mazurka di Ferrero. Ciao e complimenti


Torna a “La Tua Musica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron