Il canale di Pino di Modugno

Il tuo gruppo, il tuo canale youtube.
moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Il canale di Pino di Modugno

Messaggioda moreno » ven mag 15, 2015 12:06 am

Devo ammettere che mi consideravo bravo nel mio piccolo. Poi ho e abbiamo parlato dei miti della fisa da Carlo Venturi a Nick Ariondo per finire a Ionica Minune passando per il mitico francese che ora vuole suonare la fisa solo con la dx e non ultimi i fuoriclasse dell'Est. Da un sito americano mi hanno chiesto cosa ne pensassi di Pino di Modugno, per me perfetto sconosciuto. Fino a stasera. Spero che l'enorme mia ignoranza non sia la vostra. Da oggi se mi chiedono cosa ne penso di Pinco Pallino fisarmonicista ho capito che non so un cazzo e prima di stilare elenchi dei bravissimi bisogna conoscere la storia dei grandi fisarmonicisti. Per chi non sapesse chi e' (o e' stato? mannaggia non so neppure questo!):
https://www.youtube.com/watch?v=30Rndqh_Myo
:shock:

mauriziofisa
Messaggi: 294
Iscritto il: mar gen 20, 2015 11:02 pm

Re: Il canale di Pino di Modugno

Messaggioda mauriziofisa » dom mag 17, 2015 2:10 pm

Che robaa,io per fortuna non mi considero nessuno ma quando sento questi fuoriclasse "veri" mi vien voglia di lanciare la FISA dalla finestra consapevole di essere una nullità. Ma è giusto che sia cosi

moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Il canale di Pino di Modugno

Messaggioda moreno » dom mag 17, 2015 9:52 pm

Mauriziofisa e' tutto relativo. Tu se piu' bravo di Caio che e' piu' bravo di Sempronio che a sua volta e' piu' bravo di un altro. Credo anche Pino invidii qualcuno (o abbia invidiato). Quindi non devi buttare la fisa ma cercare di superare il prossimo "concorrente" cosi' anche tu sarai motivo di invidia....

Avatar utente
Viseur
Messaggi: 245
Iscritto il: ven gen 30, 2015 2:08 am

Re: Il canale di Pino di Modugno

Messaggioda Viseur » lun mag 18, 2015 12:19 am

Spettacolo Pino ;)
La competizione tecnica dei fisarmonicisti è cosa ben nota a tutti, si cerca di andare più veloce, ribattere una nota in più, girare la fisa al contrario, o i capricci di Paganini coi bassi :lol: ...
... poi un bel giorno arriva un tizio di nome Yann Tiersen con la sua "Amelie", e, con quattro note trasmette un messaggio al mondo intero.
Con questo non voglio sminuire di certo chi, col sudore della fronte, ha acquisito una tecnica eccezionale, dimostrandoci così il suo amore per lo strumento...
dico solo che forse noi del mantice ne facciamo troppo una malattia.

mauriziofisa
Messaggi: 294
Iscritto il: mar gen 20, 2015 11:02 pm

Re: Il canale di Pino di Modugno

Messaggioda mauriziofisa » lun mag 18, 2015 6:01 pm

È quello che penso anche io,ora che sono passato ai bottoni e non ho la tecnica che avevo sulla piano ho finalmente capito che ciò che conta non sono le valanghe di note ma quello che si esprime anche solo con due accordi.
Però vedere questi extraterrestri muoversi sulla tastiera è sempre un grande spettacolo

moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Il canale di Pino di Modugno

Messaggioda moreno » lun mag 18, 2015 10:48 pm

Ragazzi se suono (da cialtrone comunque) l'Adagio di Beethoven al piano davanti a mia figlia e subito dopo le faccio ascoltare un pezzettino del concerto che Lang Lang ha tenuto a Firenze nei giorni scorsi Lei mi dira' comunque che ha preferito la mia interpretazione e credo sia sincera. Lo stesso credo valga per chi ha ascoltato l'interpretazione proposta da Viseur. Con tutto il rispetto ma non vorrei che la volpe con l'uva...... :lol:

moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Il canale di Pino di Modugno

Messaggioda moreno » lun mag 18, 2015 11:55 pm

Poi Mauriziofisa non e' che Pino ha aggiunto valanghe di note alla sua interpretazione. Sono scritte sullo spartito !

Avatar utente
Viseur
Messaggi: 245
Iscritto il: ven gen 30, 2015 2:08 am

Re: Il canale di Pino di Modugno

Messaggioda Viseur » mar mag 19, 2015 5:08 am

Chi ama la musica nella sua disciplina dovrebbe amare sia le valanghe di note sia le grandi interpretazioni fatte col cuore.
La sola tecnica non vale niente se non hai nulla da trasmettere... forse è ancora peggio aver qualcosa da dire ma non avere le capacità per comunicarlo!!!
Credo che l'unico strumento ad avere un campionato del mondo, sia quello che suoniamo noi... ma, parafrasando Bartok "la competizione è per gli atleti non per i musicisti"... il bello della musica, secondo me, è che ognuno ci mette il suo!

moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Il canale di Pino di Modugno

Messaggioda moreno » mar mag 19, 2015 10:06 pm

Viseur cio' che dici e' sacrosanto. Premetto inoltre di riconoscere in te una cultura musicale superiore senz'altro alla mia. Anche io comunque non amo il virtuosismo fine a se stesso e questo e' logico. Quando ero piu' giovane suonavo alla fisa brani tipo Siciliana e un adagio in do minore di cui ricordo le prime note ma non l'autore (forse Albinoni). Devo confessare che oggi l'esecuzione degli stessi pezzi mi creerebbe, seppure non siano virtuosistici, piu' problemi di altri in cui mi cimento perche' entra in gioco, appunto, il "cuore" e la capacita' del musicista di non nascondersi dietro la velocita'. Ritengo comunque lascino il segno perenne interpretazioni tipo quella del nostro che, mi avessero detto fosse un fenomeno, avrei ignorantemente risposto: Pino chi? Spero di essere riuscito a dire quello che penso. ;)

moreno
Messaggi: 255
Iscritto il: mar apr 21, 2015 4:01 pm

Re: Il canale di Pino di Modugno

Messaggioda moreno » ven gen 08, 2016 11:10 pm

La mano di un vecchio forse oramai stanco comunque insolitamente virile e piena di energia. Come quella di un energumeno settantenne che se ti da un pattone con quella......
https://www.youtube.com/watch?v=mKWy8qeJeLs


Torna a “La Tua Musica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron